Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon09162019

Last update

La primavera anticipata che sta rendendo le giornate miti ci regala anche la fine , con un mese di anticipo, dell’obbligo di utilizzare gomme catene 837797948da neve o di portare, a bordo, le catene per la macchina.

L’ordinanza che introduceva questo obbligo, infatti, sarà revocata con effetto immediato a partire da oggi e quindi le gomme da neve e le catene potranno “andare in soffitta” fino alla prossima stagione invernale. E i cartelli che lungo le arterie autostradali intimavano all’obbligo, pena sanzioni da parte della polizia stradale, da oggi vengono coperti e non saranno più validi fino al prossimo inverno.

L’annuncio ieri mattina è arrivato per primo dallo staff della comunicazione di Autovie Venete concessionaria dell’autostrada Venezia-Trieste.

Nel pomeriggio la conferma anche dalla Cav, la società che gestisce il Passante autostradale e dove da oggi sono già stati oscurati i cartelli con l’obbligo all’utilizzo di gomme da neve o catene per gli automobilisti in transito sulla direttrice.

L’obbligo, secondo quanto previsto inizialmente, avrebbe dovuto rimanere in vigore fino al 15 aprile, ma viste le condizioni atmosferiche particolarmente favorevoli e le temperature estremamente miti, è stato deciso di revocare l’ordinanza con un mese di anticipo sul previsto. «I cartelli posizionati lungo la rete autostradale, che ricordano agli automobilisti la norma, saranno oscurati entro oggi», ha comunicato ieri Autovie Venete. Anche la Cav prevede un analogo provvedimento a partire da oggi: «in considerazione dell’andamento stagionale particolarmente favorevole dal punto di vista meteorologico» , spiega l’amministratore delegato Eutimio Muccilli, è stata emessa una apposita ordinanza che interessa sia l’autostrada A4 tra il casello di Padova Est e il casello di Venezia Est, che comprende ovviamente i 32 chilometri del Passante autostradale, in entrambi i sensi di marcia. Il provvedimento entrato in vigore lo scorso inverno obbligava tutti i veicoli a motore, esclusi i motoveicoli, ad essere muniti di preumatici invernali idonei alla marcia su ghiaccio o neve oppure di catene o mezzi antisdrucciolevoli.

Fonte : Nuova Venezia

Published in News Locali