Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon10212019

Last update

Il Maltempo si sposta a Sud e la protezione Civile ha diramato un allerta meteo che riguarda le estreme regioni meridionali ed in particolar modo la Sicilia e200212 domani la Calabria Ionica.

Ecco il bollettino diramato per la giornata di Martedì 21 Febbraio 2012

Precipitazioni Previste:

  • Da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori centro-orientali della Sicilia, su Calabria ionica e meridionale, su Basilicata ionica e sulla Puglia centro-meridionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
  • sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone di Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
  • da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su Liguria, settori meridionali di Lombardia e Piemonte, su Appennino tosco-emiliano, Marche, Umbria orientale, Abruzzo, Molise, settori orientali del Lazio, Sardegna orientale e su Campania orientale e meridionale, con quantitativi cumulati deboli.

Quota neve:

  • residue fino al livello del mare sull’Emilia-Romagna e settori meridionali di Piemonte e Lombardia;
  • residue fino ai 200-300 metri sull’Appennino toscano e sull’entroterra ligure;
  • fino ai 500-700 metri su Marche, Umbria e Abruzzo;
  • fino agli 800-1000 metri sul Molise e Lazio.

Visibilità: ridotta nelle precipitazioni.

Temperature: senza variazioni di rilievo.

Venti: localmente forti da nord sulla Liguria e da nord-est sulla Toscana; tendenti a forti sud-orientali sulle zone ioniche. Raffiche nei temporali.

Mari: molto mossi il Mare di Sardegna, il Mar Ligure al largo, l’Adriatico centro-meridionale, il Canale di Sardegna e lo Ionio.

Ecco invece il bollettino diramato per la Giornata di Mercoledì 22 Febbraio200212 dopodomani

Precipitazioni Previste:

  • da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia centro-orientale e sulla Calabria centro-meridionale con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
  • sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone di Sicilia e Calabria e su Basilicata e Sardegna sud-orientale con quantitativi cumulati generalmente moderati;
  • da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone della Sardegna, su Puglia, Abruzzo, Molise, e Campania orientale e meridionale con quantitativi cumulati deboli.

Quota neve: a quote di montagna al centro-sud.

Visibilità: ridotta nelle precipitazioni.

Temperature: senza variazioni di rilievo.

Venti: forti con rinforzi di burrasca dai quadranti orientali su Sicilia e settori ionici della Calabria; forti da est/nord-est sulle restanti regioni meridionali e sulla Sardegna. Raffiche nei temporali.

Mari: agitati o molto agitati i bacini meridionali, molto mossi i bacini centrali.

Fonte: www.protezionecivile.gov.it

Published in News dall'Italia

Dalla scorsa notte, soprattutto a partire dalla Mezzanotte, le precipitazioni in Veneto sono aumentate di intensità. Iniziate nel tardo pomeriggio di ieri lungo le coste Venete, col passare delle ore si sono estese a tutto il Veneto Orientale e alla Pianura Veneta lasciando scoperta SOLO la Zona del Baldo-Garda. Inizialmente le precipitazioni, sono risultate nevose solo a quote medio alte, ma con l'ingresso della bora da Trieste la quota neve è scesa di molto (fino a toccare alcuni fondo valle). In quota si registrano accumuli anche consistenti (30 cm) soprattutto nelle Prealpi Bellunesi e sulle Dolomiti. Attualmente sono segnalate nevicate da Belluno fino al Monte Tomba (VR). Le precipitazioni purtroppo dovrebbero esaurirsi rapidamente nel corso delle prossime ore lasciando spazio ad ampi spazi di sereno. Le temperature rimaranno "basse" fino a mercoledì ma poi una spinta anticiclonica porterà un caldo fuori stagione (fino a 10° ai 1500 metri) e questo farà si che la poca neve che sta cadendo oggi venga "mangiata".

Ecco alcune immagini della neve di oggi

Belluno

Prealpi Bellunesi

asiago

Asiago

cortina

Cortina D'Ampezzo

rifugio

Monte Tomba (VR)

 

Published in News Locali