Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon10212019

Last update

Aprile 2012...per l'emisfero Nord, l'aprile più caldo dal 1880

E' stato emesso dal Noaa il bollettino relativo all'andamento climatico del mese di Aprile 2012. Stando a quanto si può leggere nel rapporto emesso dall'ente Americano (il bollettino completo lo trovate qui), lo scorso mese risulta essere a livello globale il quinto mese di aprile più caldo dal 1880. Ma il dato più eclatante non è questo ma il fatto che, stando al Noaa, l'emisfero nord della terra ha raggiunto il livello record di riscaldamento degli ultimi 130 anni (circa). Va un po' meglio invece per l'emisfero sud in quanto il suo riscaldamento globale sembra essersi fermato alla 16° posizione (forse anche per la continua comparsa della Nina)

Al riscaldamento record dell'emisfero nord hanno contribuito i continenti piuttosto che gli oceani. Infatti ad esclusionnoaaanomalieaprilee delle Isole britanniche, della Francia, di parte della Spagna e di parte della Norvegia, le temperature medie di tutte le aree continentali sono state superiori di almeno 3°C rispetto alla media mensile, con punte superiori ai 4°C nel nord America e perfino in Alaska e valori superiori ai 5°C nell'Asia centro settentrionale. Più modesti, invece, gli aumenti di temperatura rispetto alla media nell'Europa centro orientale. Ed in questa speciale classifica l'italia, come si posiziona? beh noi possiamo ritenerci molto fortunati, con solo 2° di scostamento rispetto alle medie mensili, complice anche il fatto che comunque aprile è stato un mese caratterizzato da tempo perturbato e poche risalite del "cammello africano".

Quindi ci aspetta un anno terribile stile 2003? No perche se si guarda l'andamento delle temperature medie globali da gennaio ad aprile il 2012 non è tra gli anni più caldi....speriamo!!. I dati infatti confermano che nei primi quattro mesi del 2012 il riscaldamento globale si posiziona solo al 15° posto, rispetto agli stessi quadrimestri di tutti gli anni precedenti a partire dal 1880. Sarà,quindi difficile che il riscaldamento nei prossimi mesi possa raggiungere livelli talmente elevati da far concludere quest'anno tra i primi posti degli anni più caldi, ai livelli record, per esempio, del 2010, del 2005 o del 1998.