Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon10212019

Last update

El Baldo en crisi....

Ieri abbiamo scritto che su molte zone montane di confine sono arrivate abbondanti nevicate grazie al fiume d'aria fredda che giungendo dal Nord Europa, si è scontrato con le Alpi innescando il fenomeno dello Stau che ha portato abbondanti nevicate sui versanti esteri della catena Alpina, ma che "miracolosamente" è riuscita a "sfondare" la "bariera montuosa" portando neve anche da noi come potete vedere nelle prossime immagini

cervinia1 sestriere1

Purtroppo il nostro Baldo non può benificiare di questi sfondamenti (siamo troppo lontani dal confine) e la neve da noi arriva solo grazie ad ingressi da Ovest di perturbazioni nord Atlantiche o (ma in maniera molto minore) nel caso di ingressi freddi dalla porta della Bora... per ora di questi fenomeni ne abbiamo avuto alcuni ma mai associati ad ingressi d'aria fredda in concomitanza con i fenomeni precipitativi... e i risultati sono quelli che vediamo nelle prossime immagini...

LA POLSA

IL BALDO

 

come vedete...l'è na desolasion!!!

Ma le cose cambieranno? Fin quando il Vortice Polare è così in forma no. Gli indici Teleconnettivi NAO e AO sono positivi e per le nostre zone non sono belle notizie. I Run dei modelli non danno "speranze" per i prossimi sette giorni...ma individuano una svolta possibile dopo il 20 Dicembre (ma siamo LONTANISSIMI) come si può vedere dal meteogramma in cui ho evidendiato la "finestra temporale" in cui potrebbero esserci fenomeni nevosi attono ai 1000 metri...

 

Quindi incrociamo le dita se vogliamo che arrivi finalmente anche sul Baldo la tanto sperata Neve... se salta anche la svolta del 20 Dicembre, gli esperti dicono che per l'arrivo dell'inverno anche da noi dovremmo aspettare Gennaio quando ormai un terzo dell'inverno se ne sarà andato :-(

ciaoooo