Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon10212019

Last update

Meteo Flash - Piogge in vista per il nord

Buongiorno a tutti

E' già da qualche giorno che il cambio circolatorio è in atto...le fredde correnti Siberiane hanno lasciato spazio a correnti miti atlantiche. Lo si Italia180212capisce facilmente dal fatto che ormai solo in Emilia Romagna si registrano valori di temperatura sotto lo zero in pianura durante la notte. A Caprino è il secondo giorno consecutivo che non si scende sotto lo zero...ci si avvicina (+0.1° stanotte) ma sotto non si va. Il merito di questo è appunto da imputare alle correnti più miti che arrivano da ovest e che oggi porteranno nuvolosità e piovaschi sulla Sardegna, la Toscana e la Liguria. Tali pioveschi potranno estendersi nel corso della giornata anche a Basso Piemonte e Ovest Lombardia e sulle regioni centrali tirreniche (Lazio e Campania in primis) Tali piovaschi non saranno comunque nulla di eclantante. Il Nord Est vedrà della nuvolosità alta e stratificata che nel corso della mattinata lascerà ampi spazi al Sole per farsi vedere, ma nel corso della serata diventerà più compatta a causa di una perturbazione in arrivo dal nord Europa che porterà tra domenica e lunedì diffuso maltempo e pioggia al Nord e nevicate che nella giornata di lunedì potrebbero arrivare al piano su molte zone del nord Italia...compresa anche la zone del Baldo-Garda (Probabilità del 90% di vedre la neve a Caprino). Oggi sul resto della penisola permarranno condizioni di bel tempo in quanto un corposo peggioramento per il sud è previsto nella giornata di Mercoledì. Occhi puntati a metà settimana per un corposo rialzo termico anche in quota (ai 1500 metri sono previsti fino a 8°) e questo potrebbe portare non pochi problemi per le zone fortemente innevate nelle scorse settimane, fortunatamente si tratterà di un rialzo termico in ambito altopressorio e quindi senza pioggia che favorirebbe lo scioglimento repentino della neve.