Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon09162019

Last update

ARRIVA "EL MOLETA" ... E LIMA LA PICCOLA ESTATE SETTEMBRINA

(Solita analisi SEMI-SERIA sull'andamento dei prossimi giorni)

Nell'ultima analisi avevamo analizzato il tentativo dell'altapressione africana di portare qualche giorno di estate anche per la nostra provincia. Questa incursione "africana" è in parte riuscita, infatti a partire da Sabato, abbiamo goduto (soprattutto le zone di pianura) di cielo per lo più soleggiato, temperature che hanno "sfiorato" i 30° e le insidie piovose, pur non mancando, sono state davvero minime (qualche spaciugada e per lo più di notte)... e sarà così anche oggi e probabilmente domani...

Ocio però perchè, se vi ricordate, l'alta pressione era chiusa tra due fuochi ... ad Ovest "balota giala" che ha fatto da "sveglia" al dormiente (l'ha dormio tuta istà sto troglodita...per somma gioia dei freddofili però :-) ) anticiclone africano... ad Est "balota verde" che, posizionato sulle Repubbliche Baltiche, impediva all'anticiclone Africano di spingersi un po' più ad est coinvolgendo completamente l'Italia, ma nello stesso tempo aveva potere assoluto di decidere quanto, questa "piccola estate settembrina" sarebbe durata.

moletta

Bene ragassi e ragasse, "balotta verde" si trasforma ne "il moleta" e decide che l'estate settembrina è durata anche troppo e l'è ora de darghe na "limada de recie" all'altapressione africana. "limada de recie" è il termine tecnico per dire "cala le temperature e torna l'instabilità".... ma vediamo un attimo cosa potrebbe accadere analizzando l'immagine del modello matematico GFS relativa alla giornata di Giovedì...

1) Oggi e domani l'altapresisone africana proverà a tenere botta riuscendoci sicuramente oggi... un po' meno domani. Quindi lo stiamo vedendo...sole e caldo (per il periodo ovviamente) e poche insidie pomeridiane di rovesdi sparsi.... nel frattempo però "el moletta" el taca l'ape con tutto l'armamentario e dal Baltico (dove se vede che da limar ghe poco) si dirige verso sud-ovest...cassego se avesse scelto il Mar Nero probabilmente l'estate settembrina sarebbe durata di più... ma nar sul Mar Nero adesso che ghè anche un po' de guerra in zona non era il caso...

2) "el moletta" tra domani sera/notte e mercoledì arriva a ridosso delle Alpi con i seguenti strumenti:
     - nocciolo Gelido in quota (-22° ai 5000 metri proprio ai confini    austriaci/svizzeri) ... da noi un po' più tiepido (-16/-18) ma cmq sempre più fresca di adesso
    - Molta instabilità per l'aria... dopo 4 giorni de tempo discreto arriva na man de aria freda per forza l'atmosfera la taca a boier come en stagnar de polenta...

 

Conseguenze PROBABILI

1) L'estate settembrina la ciapa na man de pache e toglie il disturbo a partire da marcoledì
2) Le temperature caleranno anche in presenza del sole. Ecco diciamo massime attorno ai 25° con sole pieno... ovviamente con cielo nuvoloso meno. Avevamo ipotizzato la settimana scorsa come culmine del "caldo" a metà settimana...probabilmente dovremmo anticiparlo a domani...
3) Na man de temporali arriverà sicuramente per parte del Nord... dirvi se prenderanno anche il Veronese è difficile ora ma la probabilità è piuttosto alta da Mercoledì

Durata? Beh le gocce fredde (perchè facendo un'attimo i seri anche questo peggioramento sarà portato da una goccia Fredda) sono dure a morire, un po' come Bruce Willis nel Film Die Hard, quindi metemosela via che per 4/5 giorni l'estate settembrina andrà in ferie (dove? tra Francia e Gran Bretagna)... tornerà? impossibile dirlo ma guardando i modelli oggi la risposta è no... ma vista la distanza temporale questo "no" l'è proprio na cassada.