Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Fri07202018

Last update

Friday, 28 December 2012 16:52

Neve da Record in Canada! Featured

Rate this item
(0 votes)

40 anni sono passati dall'ultima nevicata "decembrina", che ebbe gli effetti di quella che si sta abbattendo sul Canada in questi giorni. Lo stato Nord americano è solitamente abituato al freddo e alla neve ma, stando ai meteorologi locali, non nevicava così dal 1971. La tempesta ha bloccato la circolazione a Toronto, Ottawa, Montreal. Quarantacinque centimetri di neve in Ontario e Quebec ed ora la tempesta si sposta sulle province marittime della costa atlantica. Previsti venti fino a 140 chilometri orari.

“La neve è così fitta che ti impedisce di fare qualsiasi cosa”, ha affermato uno dei tanti turisti giunti a Montreal. “Non sapevamo della tempesta di neve, così siamo venuti qui per le vacanze. Adesso siamo bloccati e non sappiamo cosa fare”. Si prova in tutti i modi a liberare le auto sommerse dalla neve. “Ho lasciato la pala e altre cose all’interno, in pratica sono bloccato”, ha affermato un residente di Montreal.... ed io aggiungo... in pratica è come se avesse lasciato le chiavi dell'auto sul sedile chiudendole dentro :-)...brao furbo!

A causa della tempesta di neve decine di voli sono stati cancellati in Canada...così come era successo nei giorni scorsi, negli Stati Uniti, dove da martedì sono rimasti a terra quasi tremila aerei. Infatti oltre a ricordare l'Outbreak tornadico che ha colpito il giorno di Natale, in particolar modo Alabama e Mississippi, una estesa perturbazione ha riguardato buona parte del Paese, in particolare la Pennsylvania, il New Jersey, lo Stato di New York e il New England. Il bilancio delle vittime è salito a dodici. La situazione sta comunque migliorando, secondo il National Weather Service, visto che la tempesta sta lentamente perdendo forza mentre si sta dirigendo sull’Atlantico.

 

Read 1831 times Last modified on Thursday, 28 February 2013 22:11