Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sat06232018

Last update

Uragano Sandy: Evacuate 375.000 persone a New York

Alcune aree di New York saranno evacuate: complessivamente oltre 375.000 persone dovranno lasciare le proprie case. Si tratta di alcune zone a Lower Manhattan e a Brooklyn. Lo afferma il sindaco di Ny, Michael Bloomberg.

Le autorita' di New York hanno deciso inoltre di sospendere tutti i trasporti pubblici per l'arrivo dell'uragano Sandy. A partire dalle 19 (l'una di notte in Italia) si fermeranno metropolitane, autobus e treni in attesa delle prime piogge che sono attese per la notte, ha annunciato il governatore dello Stato della Grande Mela, Mario Cuomo, avvertendo che la tempesta in arrivo "non va presa alla leggera". Il sistema di trasporto di New York e' il piu' grande del pase con la sola metropolitana che trasporta cinque milioni di persone al giorno.

Sandy attulamente e' un ciclone di categoria 1, ma che potrebbbe diventare distruttivo per la convergenza con un'altra perturbazione proveniente dall'interno degli Stati Uniti e aria polare proveniente dal nord del Canada. Nell'area dei Caraibi ha gia' provocato 66 morti e ora minaccia gli Stati Uniti.

Piu' di 50 milioni di americani si stanno preparando all'arrivo dell'uragano Sandy, che minaccia otto-nove stati della costa orientale assieme ad un'ondata di freddo polare in arrivo dal Canada. L'uragano ha gia' avuto conseguenze sulla campagna elettorale: il presidente Barack Obama ha anticipato a oggi la sua partenza per poter tenere comizi in Florida e in Ohio, ma ha cancellato eventi previsti lunedi e martedi' in Colorado per poter monitorare la situazione del maltempo dalla Casa Bianca.

Il suo avversario Mitt Romney ha cancellato i comizi in Virginia per concentrarsi solo sullo stato chiave dell'Ohio. Il maltempo potrebbe inoltre ridurre il numero degli elettori che ricorreranno al sistema del voto anticipato, prima dell'ection day del 6 novembre.

Secondo le previsioni, l'uragano vero e proprio dovrebbe raggiungere lunedi' sera la costa fra la penisola di Delamarva e il Rhode Island. Ma il suo arrivo viene preceduto dal maltempo, con pioggia e vento. Dal Nord Carolina al Maine, la popolazione  viene avvertita a fare scorte e rimanere in casa. Nei negozi, i sacchi di sabbia vengono venduti accanto alle maschere di Halloween e la gente fa incetta di cibo, bevande, candele e pile elettriche.

In New Jersey, il governatore Chris Christie ha ordinato l'evacuazione entro questo pomeriggio delle isole costiere e dei casino' di Atlantic city, avvertendo che in alcune zone si rischia di rimanere senza elettricita' per 7-10 giorni. La compagnia ferroviaria Amtrak ha gia' cominciato da ieri sera a ridurre i treni fra Washington e New York. Nella Grande Mela il sindaco Michael Bloomberg ha ordinato la chiusura di tutti i cantieri edili fin e invitato la popolazione ad evitare i parchi pubblici.

A Long Island e' stata ordinata l'evacuazione di chi abita vicino alla costa. La coincidenza fra l'arrivo dell'uragano e la luna piena, con la conseguente alta marea, rende la situazione ancora piu' rischiosa. In Maryland e Virginia e' gia' stato proclamato lo stato d'emergenza. In West Virginia, Pennsylvania e Ohio l'icontro fra l'uragano e l'ondata di freddo dal Canada fa prevedere l'arrivo di nevicate. (RaiNews)