Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sat06232018

Last update

Regno Unito... piove sul bagnato...

E' il MetOffice a lanciare l'allarme! Molte aree dell'Inghilterra e del Galles devono prepararsi a 24 ore di piogge intense e possibili eventi alluvionali. Yorkshire, Lancashire, le Midlands e il Nord-Est del Galles sono a rischio di inondazioni sia a causa dell'ingrossamento dei fiomi ma anche per fenomeni di Flash Flood che potrebbero interessare i terreni già inzuppati dalle piogge di oggi.

Le stime del Met Office parlano di 100 millimetri (3,9 pollici) di pioggia nelle prossime 24 ore. L'agenzia ha emesso 14 allerta alluvione e 46 bollettini di attenzione per il Devon e il Somerset, e 4 allerta alluvione e 14 bollettini di attenzion per le Midlands.

"La probabilità di avere fenomeni alluvionali nel corso della settimana è davvero molto elevato" ha affermato Alison Baptiste, responsabile del controllo per il rischio alluvione all''Environment Agency. "Invitiamo fermamente la popolazione a controllare in continuazione gli allerta alluvione che emetteremo e a visionare le previsioni meteo locali, per essere pronti agli eventuali allagamenti. Chiediamo inoltre che le persone stiano il più lontano possibile dai fiumi in piena", ha proseguito la Baptiste.

La metà meridionale del Regno Unito ha già avuto da 30 millimetri a 50 millimetri di pioggia di ieri e questo aumenta il pericolo rappresentato dalle nuove piogge in arrivo. Dalla nuova ondata di maltempo, oltre alle piogge descritte in precendenza, il MetOffice si attende venti tempestosi (fino a 113 Km/h) in Scozia e nel Nord-Est e nel Sud-Est dell'Inghilterra, soprattutto lungo le coste.

Il sistema di bassa pressione (responsabile anche del maltempo in Italia), che nel corso del week end appena trascorso, si muoveva a Nord del Golfo di Biscaglia potrebbe interessare il Regno Unito almeno fino a Mercoledì.

Ricordiamo che i mesi di giugno, luglio e agosto sono stati i più piovosi in Gran Bretagna dal 1912. Le piogge hanno inondato campi e pascoli in tutto il paese, ritardando la raccolta ed mettendo a repentaglio la qualità delle colture provoncando danni enormi a tutto il settore agricolo... Sicuramente questa nuova ondata di Maltempo fa piovere sul bagnato...ed in questo caso non era proprio necessario!