Questo sito utilizza/non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mon12102018

Last update

Saturday, 22 September 2012 20:59

Monitoraggio ITCZ: seconda decade di settembre 2012 Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ecco come promesso il solito resoconto sull'ITCZ. Tra l'11 e il 20 settembre 2012, l'ITF (Intertropical Front) non ha mantenuto il trend iniziato nella prima decade di Settembre e anche se non di molto è leggermente avanzato rispetto alla sua posizione precedente. L'anomalia maggiore però sta nella differenza che l'attuale posizione ha rispetto alle medie del periodo. Quindi, come successo in precedenza anche in questo caso un'arretramento del fornte non ha significato "il declino" definitivo della posizione. Infatti che il fronte arretrasse era già successo sia a fine luglio che nella seconda decade di agosto (fatti che avevano portato a credere ad un graduale abbassamento del fronte) ma poi puntualmente ITF è sempre avanzato... come in questo caso.

La posizione media della porzione occidentale dell'ITF è stata posizionata approssimativamente a 19.4°N , 0.3° più a nord rispetto alla posizione precedente, e 1.7° più a nord della posizione media sul lungo periodo.

La posizione media della porzione orientale dell'ITF è stata posizionata approssimativamente a 16°N, che è di 0.4° gradi più a nord rispetto alla decade precedente e 0.5° gradi più a nord della posizione media climatologica. Quindi la parte orientale del fronte,  dopo essersi posizionato a sud rispetto la media climatologia (per la prima volta dal mese di maggio) durante la prima settembre, in questa seconda decade è avanzato nuovamente.

La posizione anomala della ITF lungo la parte occidentale del fronte è stata causata da forti venti da sud che hanno determinato piogge tardive e al di sopra della media in tutta la Mauritania, nel Mali e nel Burkina Faso. Probabilmente la rimonta Africana che stanno vivendo le regioni meridionali è favorita anche da questa posizione effettivamente MOLTO più a nord rispetto alle medie... ma sinceramente è plausibile attendersi che la terza decade riporti tutto verso la normalità... staremo a vedere

La figura 1 mostra la posizione attuale ITF rispetto alle posizioni medie climatologiche della seconda decade di settembre, e la sua posizione nella prima decade di settembre. Le figure 2 e 3 sono una serie temporale che illustra i valori medi di latitudine delle porzioni occidentali ed orientali della ITF, rispettivamente, e le loro progressioni osservate da aprile, 2012.

 itcz3d0712

FIGURA 1 : Posizione ITCZ seconda decade di settembre (fonte: http://www.cpc.ncep.noaa.gov)

Ecco gli scostamenti rispetto ai mesi precendenti

 west3d0712

FIGURA 2: Andamento Posizione ITCZ occidentale  (fonte: http://www.cpc.ncep.noaa.gov)

east3d0712 

 

FIGURA 3: Andamento Posizione ITCZ occidentale  (fonte: http://www.cpc.ncep.noaa.gov)

Read 4030 times

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.